Certificazioni cosmetici: quali sono le più conosciute?

Negli ultimi anni, le aziende cosmetiche sono sempre più attente alla composizione degli ingredienti utilizzati per la realizzazione dei loro prodotti. Molti brand hanno deciso di rinnovare la formulazione dei cosmetici per fornire ai clienti dei prodotti biologici ed ecosostenibili conformi agli standard qualitativi presenti sul territorio nazionale ed internazionale.

Per esempio Albogroup, grazie alle innovative produzioni di cosmetici solidi per hotel e retail, produce cosmetici e amenities eco-sostenibili anche conto terzi, così da garantire la cura della propria igiene con prodotti naturali ed ecologici anche durante un soggiorno in hotel.

Il mondo dei cosmetici naturali e biologici è molto complesso e in continua evoluzione.

Mentre l’ambito agroalimentare ha ricevuto un ampliamento delle norme in merito ai prodotti biologici, il settore cosmetico fa riferimento a poche direttive, tra cui la legge n. 713 del 1986, che purtroppo non fornisce una vera e propria definizione di cosmetico naturale.

Chi certifica i cosmetici biologici?

Quali organizzazioni si occupano di cosmetici biologici?

Questa tipologia di analisi viene effettuata da enti privati specializzati che si interessano di verificare con cura e attenzione i vari aspetti. Attraverso controlli periodici alle strutture e analisi organiche delle materie prime vengono stabiliti quali siano i prodotti conformi alla dicitura di biologico.

Ai clienti che sono soliti acquistare merce biologica non sarà sfuggita l’elevata presenza di marchi sul packaging dei cosmetici. Questo avviene perché il settore di certificazione è molto competitivo e nel corso degli anni sono nate molte organizzazioni che valutano e certificano i prodotti naturali.

Leggere le etichette è fondamentale per accertarsi che il prodotto da aggiungere al carrello sia conforme alle preferenze del consumatore, ma non tutte le aziende di controllo degli standard hanno gli stessi parametri di valutazione.
Alcune certificazioni accettano la presenza di determinate sostanze di sintesi, come i profumi o le vitamine natural-identiche, mentre per altri potrebbero essere vietate.

In questa guida verranno illustrati i principali marchi riconosciuti relativamente al biologico e al naturale.

Aiab

Nata circa 10 anni fa, l’Associazione Italiana dell’Agricoltura Biologica è un’organizzazione composta da cittadini, produttori e tecnici che hanno deciso di salvaguardare e proteggere la natura con particolare attenzione agli animali e alla salute dei consumatori dei prodotti bio.

I cosmetici con marchio Aiab devono essere realizzati con materie prime NO OGMnon devono essere testati sugli animali, come del resto richiede la normativa europea.
Inoltre, i produttori di cosmetici che desiderano apporre questa certificazione sul loro packaging hanno l’obbligo di utilizzare solo sostanze che non causano allergie o irritazioni nei consumatori.

Questo tipo di marchio consente l’utilizzo di profumi e altre sostanze sintetiche in una percentuale molto bassa rispetto al resto degli ingredienti; inoltre, non è prevista una soglia minima di ingredienti biologici, ma è fondamentale che ne compaia almeno uno all’interno della lista INCI.

ICEA

L’Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale si occupa prevalentemente di verificare la qualità dei prodotti naturali e biologici in Italia, ma è anche un organo di controllo in Europa.

In tutti i territori in cui opera, questo ente garantisce un’elevata qualità dei prodotti, che vengono approvati solo dopo controlli severi. Si accerta che tutti gli ingredienti contenuti all’interno dei cosmetici siano puri e compatibili con il film idrolipidico e che siano idonei anche alle pelli più sensibili.

Inoltre, le aziende certificate dall’ente devono garantire la sola presenza di processi chimici e fisici che generano molecole biodegradabili e che, dunque, permettono il corretto smaltimento dei rifiuti generati dalla filiera di produzione.

Cosmos e Nature

Situata a Bruxelles, Nature è un’associazione no profit, che controlla gli standard di qualità e di integrità sul territorio internazionale in merito ai cosmetici bio e naturali.
Gli ingredienti vengono valutati da un team scientifico indipendente che decide quali ingredienti siano idonei o meno, stabilendo quale sia la percentuale minima di ingredienti naturali per fornire il marchio a un prodotto.

Anche Cosmos è uno standard gestito da un’associazione no profit con sede in Belgio, nata con l’intento di unire la normativa europea in merito ai cosmetici biologici.
Questo marchio è una garanzia per i consumatori che scelgono la qualità della cosmesi biologica e naturale: attualmente, sono stati certificati più di 32.000 prodotti in 71 Paesi. A seconda della percentuale degli ingredienti contenuti all’interno dei cosmetici, le aziende potranno richiedere il marchio COSMOS ORGANIC – oppure la certificazione COSMOS NATURAL.
Inoltre, sono più di 13.000 le materie prime COSMOS CERTIFIED e oltre 8.000 gli ingredienti recanti il marchio COSMOS APPROVED.

Per ottenere questo marchio bisogna rispettare criteri innovativi che risultino positivi sia per il consumatore sia per l’ambiente. Inoltre, i produttori di cosmetici dovranno inserire nel packaging la percentuale di ingredienti biologici e naturali presenti all’interno del cosmetico. In particolare, è fondamentale che un’azienda con certificazione COSMOS contenga solo il 2% di ingredienti di derivazione petrolchimica. I prodotti biologici certificati con questo marchio non possono utilizzare prodotti OGM né piante in via d’estinzione sul territorio europeo e internazionale, ma sono consentiti i derivati animali, come il miele e il latte.

Con la certificazione Cosmos Natural, Albogroup produce la sua linea di cortesia Fell Good… every day!, una linea completa di Hotel Amenties di Albogroup certificata COSMOS NATURAL da ECO CERT. Con alte percentuali di ingredienti di Origine Naturale e con ingredienti di Origine Biologica.

Feel good… every day! è la linea di cosmetici di cortesia per Hotel firmata Albogroup che vanta l’importante Certificazione COSMOS NATURAL attribuita alla linea dall’ente certificatore ECO CERT.
Su tutti i prodotti della linea Feel good… every day! è possibile quindi applicare il logo COSMOS NATURAL a garanzia e sicurezza dei consumatori. I consumatori hanno così accesso ad un’informazione trasparente sulla composizione indicata nei prodotti delle percentuali di ingredienti naturali e biologici. Il marchio ECO CERT è il punto di riferimento di cui i consumatori si fidano per l’etichettatura biologica ed ecologica. È possibile personalizzare la linea Feel good … every day! di Albogroup secondo le esigenze di ogni cliente.

Vuoi sviluppare la tua linea privata certificata COSMOS NATURAL?
Grazie alla certificazione COSMOS NATURAL ottenuta da Albogroup puoi sviluppare la tua linea personalizzata con lo stile che preferisci e potrai inserire il tuo logo, scegliere il packaging, la grammatura e il materiale che preferisci. Potrai così avere la tua linea privata di Hotel Amenities con ingredienti di Origine Naturale.

Devi produrre, per esempio, saponi e saponette per Hotel con la garanzia della certificazione COSMOS NATURAL? Scopri la linea completa di saponi per Hotel di Albogroup realizzabile su richiesta in tutti i formati, grammature e packaging, con proprio logo o con propria grafica.
Con il 99,97 % di ingredienti naturali sul totale.
Con il 78,39 % di ingredienti da coltivazione biologica sul totale.

La linea di cortesia Green di Albogroup è invece una linea completa di saponi certificati COSMOS ORGANIC, con alte percentuali di ingredienti di Origine Biologica.

Ecocert

Ecocert è un organismo di controllo e certificazione con sede in Europa. Nato in Francia, è presente in oltre 80 Paesi ed è perciò considerato uno dei principali enti a livello mondiale. Questa organizzazione verifica che le aziende del settore alimentare e cosmetico producano e distribuiscano i prodotti nel pieno rispetto degli standard qualitativi stabiliti.

Per ottenere la certificazione almeno il 95% degli ingredienti presenti nel cosmetico deve essere di origine naturale e trasformato con processi consentiti da Ecocert. Il 10% del totale degli ingredienti di cui è composto il prodotto finito deve essere biologico, mentre il restante 5% è adibito agli ingredienti di sintesi, che vengono scrupolosamente controllati.

Cosmebio

Fondata nel 2002 in Francia, Cosmebio è un’associazione specifica per la certificazione cosmetica molto attenta alla trasparenza informativa per i consumatori.
Le aziende intenzionate a ricevere questo marchio dovranno rispettare i parametri dell’ente di controllo Ecocert.

Inoltre, a seconda della percentuale di ingredienti biologici presenti nel prodotto, il marchio fornisce tre certificazioni: Bio, Nat Cosmos Natural e Bio Cosmos Organic.
In particolare, per quest’associazione è fondamentale che i cosmetici contengano ingredienti naturali o di origine naturale con una percentuale minima del 95% sul totale e che il 10% sia composto da ingredienti di altra natura.
Nei cosmetici con marchio Cosmebio non possono essere presenti materie prime e conservanti soggetti a controversie nell’ambito sanitario.
Inoltre, è fondamentale che i processi di trasformazione e di produzione delle aziende che richiedono il marchio siano in grado di garantire il rispetto dell’ambiente e il conseguente corretto smaltimento dei rifiuti.

Ecolabel Ue

Istituito nel 1992, oggi il marchio EU Ecolabel certifica la qualità ecologica secondo il Regolamento (CE) n. 66/2010, che è valido in 28 Paesi dell’Unione Europea e nei Paesi appartenenti allo Spazio Economico Europeo, come la Norvegia e l’Islanda.
Ecolabel è un’associazione formata da rappresentanti di organizzazioni ambientaliste, enti indipendenti, industriali e consumatori.

Ecolabel certifica i prodotti e i servizi che sono in grado di garantire standard di qualità elevata, generando un ridotto impatto ambientale durante l’intero ciclo produttivo.
Vengono certificate le aziende che considerano fondamentali elementi come la durata della vita media dei prodotti e il loro riutilizzo e che decidono di produrre gli imballaggi con l’impiego di materiale riciclato.

Questo ente calcola il CVDTox, acronimo di Volume Critico di Diluizione, un parametro utile per valutare la percentuale di un ingrediente nella formulazione del cosmetico, la sua tossicità e la velocità di degradazione nell’ambiente.

Ecolabel fornisce il suo marchio a tutti coloro che nel processo di produzione e di distribuzione si interessano alla salute e alla sicurezza dei consumatori.
Inoltre, per aderire a questi standard restrittivi, è importante che l’azienda si attenga a numerosi criteri in ambito etico e sociale.

GreenMood di Albogroup è proprio la linea certificata Ecolabel, disponibile con marchio Albogroup o personalizzabile secondo le particolari richieste di ogni cliente o distributore.

Nordic Ecolabel

Simile alla certificazione Ecolabel è la certificazione Nordic Ecolabelling. Il marchio di qualità ecologica Nordic Ecolabelling ha come logo un cigno stilizzato e stabilisce severi requisiti ambientali in tutte le fasi rilevanti del ciclo di vita di un prodotto. Stabilisce requisiti rigorosi per le sostanze chimiche utilizzate nei prodotti, certifica e verifica che tutti i requisiti siano soddisfatti prima che un prodotto venga approvato.

CCPB

CCPB, acronimo di Consorzio per il Controllo dei Prodotti Biologici, è il primo organismo di certificazione italiano che ha ricevuto un riconoscimento da NaTrue, un ente accreditato di produttori del settore cosmetico con sede a Bruxelles. Inoltre, CCPB è riconosciuto dallo standard ISO 17065 e da ACCREDIA, l’ente italiano di accreditamento.

Questo consorzio garantisce il rispetto di tutte le norme inerenti all’agricoltura biologica e alla filiera di produzione, verificando che le aziende non utilizzino prodotti chimici per la cura delle piante e controllando il modo in cui queste vengono coltivate.

Oltre all’ambito agroalimentare, CCPB si accerta che i cosmetici bio vengano realizzati secondo le regole stabilite per questo tipo di produzione. Infatti, per ottenere questo marchio, le aziende devono utilizzare almeno il 10% di materie naturali biologiche e il rapporto tra queste e gli ingredienti standard convenzionali dev’essere del 95%. Il resto della composizione può prevedere elementi di sintesi, ma la lista è molto restrittiva.

Demeter

Demeter è l’associazione per la tutela della qualità bioenergetica in Italia, che si occupa di controllare e certificare la filiera dei prodotti realizzati attraverso l’agricoltura biodinamica.
Nel 2012 questo organismo ha fissato uno standard molto dettagliato per la cosmesi, chiamato Demeter/Biodynamic, che prevede norme molto restrittive. Demeter è molto apprezzata dalle aziende, tanto da vantare ben 4.000 produttori di 36 Paesi che vi fanno affidamento.
L’ente si occupa di verificare con cadenza annuale che gli standard qualitativi siano ancora validi all’interno delle aziende agricole, di trasformazione e di distribuzione.

Contatta Albogroup, per avere maggiori informazioni sulle linee di Hotel Amenties certificate o per progettare e produrre la tua linea personalizzata.

Hotel ecologici e sostenibili per la tutela dell’ambiente

Cos’è un eco hotel?

Sostenibilità e risparmio energetico. Concetti entrati a far parte della nostra quotidianità e che ritroviamo in numerosi ambiti. Oggigiorno molte strutture turistiche investono i loro capitali trasformandosi. Una trasformazione che non può avere come unico scopo la garanzia di un servizio efficiente al cliente, ma che deve tener conto di come soddisfare i bisogni del presente senza influire su quelli delle generazioni future.

Gli hotel ecologici e sostenibili per la tutela dell’ambiente devono sfruttare le risorse rispettando il territorio circostante e chi vive all’interno di esso. Le attenzioni delle strutture ricettive non possono essere rivolte solo alle fonti di energia ecologica, ma anche al minor utilizzo di plastica e sostanze nocive.

Per abbattere in modo significativo l’utilizzo di plastica nei servizi di accoglienza e benessere, come per esempio, i cosmetici di cortesia che si trovano nei bagni di tutti gli hotel, una scelta di grande innovazione e modernità è l’utilizzo esclusivo di cosmetici solidi: bagnodoccia e shampoo solidi che non prevedono l’utilizzo di plastica e per questo sono perfettamente ecosostenibili; con un grande risparmio di acqua, di spese di trasporto e di energia. I cosmetici solidi di Albogroup per hotel ne sono un esempio.

Prodotti per la cura del corpo, ecologici e di qualità

Senza plastica e senza l’utilizzo di acqua, i cosmetici solidi prodotti da Albogroup sono indicati per le strutture turistiche che hanno scelto un percorso green. Ad esempio, le Hotel Amenities solide di Albogroup sono piccole barrette divisibili in 2 per essere ancor più ecologiche: se non serve tutta, la dividi e ne usi solo la metà; l’altra metà può essere usata successivamente oppure la si porta a casa.

Pensata per i bambini, la linea Hotel Amenities Beba Lena & Friends è prodotta con l’utilizzo di ingredienti biologici e senza allergeni. Albogroup è consapevole che la cultura del rispetto dell’ambiente può cominciare già da bambini. Per questo motivo i bagnodoccia in formato solido per i bambini sono innovativi e non inquinano l’ambiente.

Per gli hotel che invece preferiscono mantenere cosmetici classici in formato liquido per le proprie Hotel Amenities, Albogroup propone soluzioni innovative in Dispenser. I dispenser Uranus e Neptune sono Il massimo della sostenibilità e il minimo degli sprechi. Nel mondo delle Hotel Amenities i dispenser sono ora una delle soluzioni più ecologiche. Rispetto alle tradizionali mini-size, i dispenser sono una scelta sostenibile perché hanno meno volume, meno costo, necessitano di meno trasporto, producono meno plastica e richiedono meno tempo ed energia per lo smaltimento. Inoltre, tutti i dispenser di Albogroup sono 100% riciclabili.

Con questi dispenser Albogroup ha creato collezioni esclusive; si pensi solo alla Collezione Italia con fragranze particolari, legate al territorio italiano.

Installare docce a basso flusso

Fare una doccia calda è una delle azioni più rilassanti della giornata. Poche persone sono però a conoscenza di quanta acqua viene consumata. Giusto per fare un esperimento è possibile mettere un secchio sotto il soffione e calcolare quanta ne verrà erogata. Per una doccia di soli 5 minuti saranno sprecati circa 80 litri.

Molti hotel che sostengono una politica ecosostenibile hanno installato docce a basso flusso. Progettata con il controllo dimensionale delle gocce e di aeratori che aggiungono aria al flusso, questo tipo di doccia permette un risparmio notevole, con un dispendio d’acqua di circa 7 litri al minuto.

Cosa deve avere un hotel per essere sostenibile?

Un hotel ecosostenibile deve prestare particolare attenzione al riciclo dei rifiuti e deve garantire la giusta quantità di cibo senza sprechi, favorendo il menù biologico e l’acquisto di prodotti a Km 0. Dinamiche che possono abbassare notevolmente le emissioni di gas serra come l’anidride carbonica, l’utilizzo di combustibili per il trasporto e lo stoccaggio.

La presenza di piante e giardini permette l’assorbimento della CO2, purificando l’aria all’interno degli edifici. Molto importante è mettere a disposizione della clientela spazi verdi dove sia possibile fruire di attrezzature sportive. Campi da tennis, da calcetto, intervallati da aree relax, possono trasformare gli hotel ecologici in strutture cool e alla moda, adatte a serate a tema e a meeting.

Indicare mezzi di trasporto più green per raggiungere l’hotel, o all’occorrenza offrire un transfer su veicoli elettrici, è un obbligo per qualsiasi struttura ricettiva alberghiera. Fondamentale è la formazione del personale. Istruire i dipendenti a seguire le direttive aziendali è uno degli strumenti più importanti per garantire l’applicazione delle linee guida fissate da qualsiasi hotel che voglia fare dell’attenzione allo spreco la propria arma comunicativa.

Quali sono gli hotel più ecosostenibili in Italia?

È stato uno dei primi hotel ecologici di Milano. Dotato di 143 camere dal design contemporaneo, l’E.c.ho sostiene l’ospitalità ecosostenibile, rispettando il territorio circostante.

I letti sono composti da materassi ecologici con lenzuola e biancheria in fibre naturali. La hall è arredata con tavoli realizzati in tronchi di cedro certificati FSC. Tessuti eco-label rivestono sedie e puff, mentre gigantografie di boschi e orti sono appese alle pareti, creando così un effetto paesaggistico molto rilassante.

Caratterizzato da pilastri in pietra e legno e dall’impatto visivo ridotto, questa struttura ricettiva di Gargnano è stata costruita ispirandosi alle limonaie. Il design del Lefay Resort & Spa ricorda infatti le tipiche costruzioni usate per la coltivazione dei limoni sul Lago di Garda.

Il suo cuore pulsante è una centrale che produce energia elettrica, calore e raffrescamento attraverso energie pulite come la biomassa, garantendo una cospicua riduzione delle emissioni di CO2. WC e rubinetterie permettono di ridurre del 50% il consumo idrico rispetto a un impianto normale, mentre le bottiglie di vetro sono usate per limitare l’utilizzo di plastica.

Il Vigilius Mountain Resort si presenta come un luogo dove vivere in piena armonia con la natura. Ubicato nel comune di Lana, questo resort è stato costruito utilizzando vetro e legno. Molti paragonano la sua forma a un tronco d’albero disteso. Ad altri ricorda il guscio di una chiocciola, per tutti però è un’isola tra le montagne dove godersi la vita senza alcun tipo di rumore.

Considerato come un vero regno dell’acqua, le numerose sorgenti che sgorgano dal Monte San Vigilio, a 1700 mt di quota, possono essere utilizzate in vari modi. Dall’acqua minerale ad alta digeribilità a quella destinata a usi terapeutici all’interno della bellissima spa.

Circondato da 7 ettari di macchia mediterranea, il Sardinna Antiga è il primo villaggio ecosostenibile della Sardegna. Questo hotel ecologico stupirà i suoi ospiti con l’originalità delle sue abitazioni che si rifanno alle antiche capanne nuragiche dell’isola, creando una perfetta sintonia con il paesaggio circostante.

Al suo interno è consentito l’uso di cellulari e dei pc solo nelle abitazioni. Gli ospiti troveranno colazioni equosolidali e abbondanti, con prodotti biologici a Km 0. Particolari attenzioni sono dedicate ai vegani, ai vegetariani e ai celiaci.

Quali sono gli hotel più ecosostenibili nel mondo?

Ubicato vicino alla città di Bode, in Svezia, questo hotel ecosostenibile offre 5 stanze sospese sulle betulle. Il Treehotel è stato costruito impiegando materiali a basso impatto ambientale. I suoi interni sono moderni e dotati di ogni comfort. Inoltre, ogni stanza include i servizi igienici, tranne le docce che sono posizionate in un edificio adiacente.

Lo staff della cucina serve piatti di selvaggina, cacciagione e prodotti locali, con la possibilità di consumare il pranzo sopra gli alberi. Molte le attività estive e invernali tra cui: pesca su ghiaccio, escursioni in motoslitta e con slitte trainate da cani.

Hanno la forma di una grande cupola bianca e si trovano in Svizzera. Le strutture ricettive del Whitepod eco-luxury Hotel sono state costruite lontano dal traffico cittadino e abbinano ecologia e benessere. Perfette per chi vuole staccare la spina e immergersi nella natura incontaminata.

L’obiettivo è quello di dimostrare che ospitalità e rispetto per l’ambiente possono fondersi. L’energia elettrica è prodotta da turbine alimentate dall’acqua che sgorga dalla montagna, mentre il trasporto motorizzato per la struttura è limitato allo stretto indispensabile.

Ubicata all’interno di una radura del monte La Flor, tra Alicante e Valencia, Casa Tarsan Eco Lodge è un eco rifugio che può offrire un tipo di soggiorno ecosostenibile. Questa struttura ricettiva è immersa nella natura e offre ai suoi clienti soggiorni rigeneranti attraverso lo yin yoga e le escursioni in mountain bike.

Questo hotel ecologico propone un menu plant based a base di prodotti a Km 0 e biologici. Le camere, costruite con tutti i comfort, sono dotate di connessione internet e bagni privati.

Ecologia e qualità delle materie prime

La produzione di cosmetici per hotel, soprattutto se devono essere sostenibili, richiede una passione particolare e tanta esperienza perché occorre unire processi produttivi moderni ed efficienti, ricerca e sviluppo, contenimento dei costi, alta produttività, stile e design innovativo e formule cosmetiche sicure e performanti, dalle più smart e semplici fino a quelle più premium, secondo le richieste di ogni struttura di hotel.

Per questo motivo Albogroup privilegia produrre e proporre ai propri clienti, anche conto terzi, cosmetici per hotel senza coloranti aggiunti.

Non è una scelta esclusiva, certamente, ma per Albogroup la “Cosmetica Pulita”, senza aggiunta di coloranti, non è solo una grande tendenza, ma è prima di tutto uno stile. Per Albogroup il concetto di “bellezza pulita” consiste nel concentrarsi soprattutto sul contenuto, sulle formule appositamente studiate per essere efficaci e sicure, cercando di eliminare tutto ciò che potrebbe far male al pianeta e alla nostra pelle. Un’esigenza di essenzialità che è ormai fondamentale anche per i cosmetici da proporre negli Hotel.

Contatta Albogroup se devi sviluppare un progetto di cosmetici ecosostenibili per Hotel. Troverai un’equipe di lavoro che ti permetterà di realizzare al meglio il tuo progetto e le tue produzioni.

Olio di palma nei cosmetici: dove si trova e come si produce

L’olio di palma è un olio vegetale utilizzato principalmente nella produzione di alimenti, cosmetici e biocarburanti.

Si ricava dal frutto della palma e viene utilizzato in diversi prodotti. L’olio di palma è una scelta popolare per la cucina perché ha un punto di combustione elevato e un sapore neutro. È anche una scelta popolare per i prodotti di bellezza perché è molto idratante; perciò, viene utilizzato anche nei saponi e nei cosmetici, rappresentando la parte grassa che si usa per produrre il sapone. Nel tempo, le sue qualità gli hanno guadagnato una nutrita fama.

Albogroup è un’azienda che produce saponi e cosmetici per hotel a seconda della richiesta dei clienti, anche per il conto terzi, offrendo un servizio altamente efficiente e versatile, pronto a soddisfare tutte le esigenze sempre in un’ottica eco-friendly.

È l’olio vegetale più diffuso al mondo e viene utilizzato in oltre la metà degli alimenti trasformati.

Purtroppo l’olio di palma ha sollevato anche molte polemiche per via della sua produzione, spesso impattante sull’ambiente e che lo vedono perdere nella lotta alla sostenibilità. Ma la verità è che dipende sempre da come viene prodotto, ed è questo che crea la differenza decisiva.

Esistono, infatti, oli di palma certificati e sostenibili (RSPO), ossia provenienti da palme coltivate in modo rispettoso per l’ambiente, senza causare la devastante distruzione di foreste. In questo caso, gli impianti e le tecnologie usate sono ecologiche e moderne e si rivelano molto sostenibili, persino più di altri oli, a dispetto dei pregiudizi ancora presenti sulla questione.

La rete di produzione di oli di palma è davvero grande, e include Oli di Palma Biologici; oltre alla produzione ecosostenibile c’è anche quella bio certificata, che rende possibile l’utilizzo di questo prodotto con meno ripercussioni sull’ambiente e la natura.

L’olio di palma viene prodotto con il processo di de-shifting, che viene utilizzato per separare la palma dalla polpa e l’olio dal resto della palma.
Viene prodotto anche mediante de-solforazione dopo il taglio del frutto. La palma viene poi macinata e spremuta per estrarre l’olio.

Utilizzi dell’olio di palma

L’olio di palma è utilizzato in un’ampia gamma di prodotti alimentari, tra cui margarina e creme spalmabili a base di margarina, oli da cucina, frollini e prodotti dolciari.
È anche un ingrediente chiave nella produzione di biocarburanti.

L’olio di palma può essere utilizzato anche per la produzione di biocarburante, biodiesel e bioetanolo. È un combustibile perfetto perché è rinnovabile, neutro dal punto di vista delle emissioni di carbonio e può essere utilizzato per la produzione di carburanti liquidi, biocarburanti e biodiesel.

L’uso dell’olio di palma è cresciuto perché può essere utilizzato per produrre prodotti più economici rispetto ad altri oli.

Si tratta anche di un ingrediente comune nei cosmetici e in altri prodotti per la cura della persona; viene utilizzato nella produzione di rossetti, saponi, creme e altri prodotti per la cura personale. Molte aziende cosmetiche utilizzano l’olio di palma come sostituto del burro di cacao.

Questo ingrediente viene utilizzato anche nella produzione di detergenti e prodotti per la pulizia; è uno dei principali componenti dell’industria cosmetica. L’olio di palma è una fonte di grassi saturi che vengono utilizzati nella produzione di cosmetici e prodotti di bellezza; è anche una fonte di vitamine A, C ed E.

Nell’ultimo decennio, l’uso dell’olio di palma nei cosmetici è salito alle stelle.
Sia che venga utilizzato come idratante, emolliente, addensante o conservante, l’olio di palma è presente in quasi tutti i prodotti cosmetici.

Olio di Palma e certificati sostenibili (RSPO)

L’olio di palma è stato un argomento scottante per molte persone a causa delle polemiche sulla distruzione delle foreste pluviali, sulla messa in pericolo della fauna selvatica e sui diritti delle persone e degli animali.

Tuttavia oggi esiste un nuovo modo per produrne in maniera sostenibile, così da non causare danni all’ambiente: si tratta degli oli di Palma connotati dalla sigla RSPO.

RSPO è l’acronimo di Roundtable on Sustainable Palm Oil: è stata creata dall’industria per aiutare le aziende a soddisfare i criteri ambientali e sociali dell’iniziativa sull’olio di palma sostenibile.

RSPO è un organismo collaborativo che supervisiona la produzione sostenibile di olio di palma. L’organizzazione fornisce certificazioni ai produttori e agli acquirenti di olio di palma per garantire che il prodotto sia ottenuto in modo sostenibile.

I vantaggi dell’acquisto di olio di palma certificato RSPO sono molteplici: sostengono pratiche sostenibili e aiutano l’ambiente. Inoltre, si sostengono le comunità locali.

La certificazione RSPO è anche un ottimo modo per scoprire se l’olio di palma che state acquistando è esente da deforestazione e altre pratiche dannose.

Un altro vantaggio dell’acquisto di olio di palma certificato RSPO è la minore probabilità di causare problemi di salute, poiché è prodotto con buone pratiche agricole e meno sostanze chimiche nocive, che lo rendono il candidato perfetto per chi ha esigenze specifiche e una maggiore sensibilità dell’organismo.

Acquistare olio di palma certificato RSPO è anche un buon modo per assicurarsi che sia prodotto in modo etico.

Linea cosmetiche di cortesia per hotel certificate RSPO

Albogroup, da sempre particolarmente attenta a processi produttivi sempre più sostenibili, offre ai propri clienti anche prodotti con certificazione RSPO, cioè con l’utilizzo di olio di palma proveniente da agricolture sostenibili. È una scelta possibile anche per le produzioni conto terzi di Hotel Amenties, cioè di quei prodotti cosmetici di cortesia destinati alla cura della persona negli hotel. Il cliente che richiede ad Albogroup una produzione conto terzi certificata RSPO o la produzione di una linea di cortesia per hotel personalizzata certificata RSPO, troverà un’equipe di lavoro attenta e altamente professionale in grado di consigliare, progettare e produrre prodotti di alta qualità e al giusto prezzo. Il risultato sarà un prodotto versatile e in linea con alti standard qualitativi. Scopri di più sulle scelte ecosostenibili di Albogroup, anche per il settore hotel Amenities.

Cos’è l’Olio di Palma da agricoltura biologica?

L’olio di palma è un olio da cucina molto diffuso e molti marchi lo utilizzano, ma quello ottenuto dalla deforestazione della foresta non è affatto salutare.

Esiste una nuova alternativa, l’olio di palma da agricoltura biologica, che viene ricavato dal frutto della palma e non è dannoso per l’ambiente.

È un’ottima alternativa e sta diventando sempre più popolare anche dentro l’industria alimentare, che si sta mobilitando per difendere i diritti del pianeta cambiando le sue pratiche di produzione.

L’olio di palma biologico viene sempre prodotto dalle palme da olio, che si trovano nei climi tropicali e subtropicali. Il processo effettuato è simile, ma non causa danni all’ambiente. L’olio viene estratto dal seme della palma, schiacciandolo ed effettuando la spremitura a freddo.

L’olio di palma biologico è il risultato di un’agricoltura sostenibile e non della deforestazione della foresta pluviale. In altre parole, gli oli non sono influenzati dalla distruzione della foresta pluviale. È meglio per l’ambiente e per la salute, con ripercussioni dirette sulla qualità delle nostre scelte di vita.

L’olio di palma biologico viene ricavato dal frutto di palma desaturato, ovvero il frutto della palma. Questo viene poi lavorato per rimuovere l’olio polinsaturo e gli acidi grassi, lasciando un grasso puro e saturo chiamato olio di palmisti.

Quest’olio viene poi riscaldato e raffinato, ottenendo un acido grasso puro, bianco, inodore e insapore, a catena lunga, chiamato stearina di palma. Questo processo non è solo più ecologico, ma anche più conveniente.

Si tratta di un prodotto ottenuto senza ricorrere alla deforestazione, prodotto in modo sostenibile.
È un’alternativa popolare alla forma tradizionale di olio di palma e viene utilizzata in una varietà di prodotti come alimenti, cosmetici e articoli per la casa.

È possibile produrre Hotel Amenties con Olio di Palma Biologico?

Albogroup è un’azienda con più di 40 anni di esperienza nella produzione diretta di saponi, saponette e hotel amenties di alta gamma, ed è il partner ideale a cui rivolgersi nel caso si voglia creare una linea cosmetica di cortesia per hotel con l’utilizzo di olio di palma prodotto da agricoltura sostenibile e con certificazione biologica. Una grande attenzione sarà quindi rivolta alla provenienza dell’olio, garantendo che sia biologico e in linea con le regole promosse per salvaguardare l’ambiente.

Se si parla di certificazioni dobbiamo ricordare che Albogroup produce anche linee cortesia con importanti certificazioni naturali che certificano l’utilizzo di ingredienti di origine naturale o biologica presenti in formula. Sono le certificazioni COSMOS NATURAL, COSMOS ORGANIC, ECOLABEL.

Albogroup, da sempre attenta al concetto di sostenibilità e di attenzione al pianeta, da anni è certificata RSPO.

Vuoi produrre con il tuo marchio le tue linee di hotel Amenties certificate e dare un valore aggiunto al tuo prodotto? Contattaci e saremo felici di poter progettare e produrre la tua linea cosmetica di cortesia che rispecchia al meglio i tuoi valori e i tuoi obiettivi.

Cosmetici plastic-free: cosa sono e dove acquistarli?

Gli imballaggi plastic-free consistono in packaging ecosostenibili senza l’utilizzo di plastica. Sono molto popolari perché contribuiscono in modo serio alla riduzione della plastica in circolazione e di conseguenza del suo smaltimento, con un notevole risparmio in termini di costi.

Albogroup è produttore di saponi e cosmetici per hotel: offre collezioni innovative e moderne di prodotti cosmetici per hotel e servizi di personalizzazione e di produzioni conto terzi in modo da soddisfare al meglio le molteplici esigenze del mercato. L’azienda produce innovativi cosmetici solidi con packaging senza plastica, prodotti altamente sostenibili e rispettosi dell’ambiente, anche per il settore Hotel.

I cosmetici solidi sono cosmetici che si presentano in forma solida, cioè compatta, e per questo motivo possono essere inseriti in packaging di carta o cartone o di altri materiali ecosostenibili (es. alluminio). La soluzione del packaging in carta o cartone, soprattutto se proveniente da produzioni certificate, risulta comunque la soluzione più economica ed ecosostenibile, perché completamente riciclabile.

Le formule dei cosmetici solidi non contengono acqua. Gli ingredienti naturali, inclusi gli arricchimenti e gli estratti, conferiscono un aspetto finale simile a quello di una saponetta.

Grazie all’assenza di acqua, i cosmetici solidi non contengono conservanti aggressivi e sono quindi più delicati sulla pelle e sui capelli.

La formulazione varia in base alla tipologia di cosmetico solido, ma la maggior parte di essi hanno ingredienti di origine naturale, vegani, non sono testati sugli animali, e sono dermatologicamente testati.

Grazie a linee di produzione specializzate, Albogroup realizza prodotti cosmetici solidi di altissima qualità, formulati con i migliori ingredienti e arricchiti con estratti naturali e biologici specifici per ogni tipologia di pelle e capelli. Sono prodotti che nascono da un’esperienza decennale nella produzione diretta di cosmetici, ora anche disponibili per il settore Hotel grazie a linee specifiche di Hotel Amenties in formato solido, ecosostenibili, plastic-free, accattivanti e moderne.

In futuro il mercato dei cosmetici solidi sarà sempre più presente, con una crescita esponenziale, grazie alla sempre maggiore attenzione che il consumatore finale manifesta nei confronti di prodotti veramente ecosostenibili, senza rinunciare alle performances qualitative. Albogroup da anni ha compreso l’importanza di proporre anche per il settore Hotel questa tipologia di prodotti solidi per la detersione del corpo e dei capelli ed offre ai propri clienti anche la possibilità di creare o di personalizzare le proprie linee con servizi conto terzi in grado di soddisfare qualunque richiesta. Sono infatti sempre di più le aziende, anche di marchi importanti, che si rivolgono ad Albogroup per la produzione in conto terzi delle proprie linee cosmetiche solide, soprattutto Shampoo, Balsami, Bagnoschiuma e Bagni doccia.

L’industria cosmetica è infatti una delle industrie più attente alla ricerca e innovazione tecnologica, sempre pronta a rispondere alle sfide del pianeta e ai problemi dei consumatori più esigenti. La cosmetica vive anche di novità ed oggi i prodotti cosmetici solidi rappresentano veramente una nuova strada, anche per il settore delle hotel amenities.

Non bisogna dimenticare, inoltre, che i cosmetici solidi durano di più, in quanto si usa meno quantità di prodotto; sono zero-waste e sono facili da trasportare, a differenza dei contenitori convenzionali in plastica o vetro. È un vero risparmio anche in termini economici e per questo motivo anche molte catene di hotel stanno introducendo questa tipologia di prodotti per le proprie hotel amenities.

Tipologie di packaging plastic free

Vi sono differenti tipologie di packaging plastic free. Ciascuno di questi risulta non solo efficiente e in grado di rispettare le esigenze del consumatore, ma anche riutilizzabile o riciclabile. Sono stati progettati appositamente per ridurre l’impatto sull’ambiente.

Confezioni packaging di Cartone

Oltre all’alluminio è possibile impiegare anche il cartone al fine di realizzare dei packaging ottimali per i cosmetici plastic-free. Tale materiale è già da tempo conosciuto come uno tra i più economici e sostenibili: può infatti essere utilizzato ancora con estrema facilità e ha un impatto basso sull’ambiente. Nonostante il cartone abbia un ciclo di vita minore rispetto agli altri materiali in precedenza citati, il suo punto forte è la riciclabilità.

Confezioni packaging di Alluminio

L’alluminio è un ottimo packaging, in quanto riesce a coprire e garantire una sicurezza elevata al prodotto. Inoltre, di per sè può fungere da packaging, senza la necessità di aggiungerne un altro secondario: questo può portare alla produzione di pochi rifiuti e a zero sprechi.

Bioplastiche o plastiche vegetali

Nonostante un materiale sia riciclabile non è detto che sia anche sostenibile. I due concetti sono infatti alquanto differenti e spesso non combaciano; per questo è necessario prestare attenzione ai cosmetici che si comprano.

Se, ad esempio, si acquista un prodotto in packaging riciclabile, le cui materie prime sono state ricavate da fonti naturali, ciò non significa che il cosmetico sia al contempo sostenibile.

La plastica venne inventata nel 1965 al fine di evitare che tanti alberi venissero abbattuti a causa dell’aumento dell’utilizzo della carta di quel periodo, e quindi del conseguente e costante abbattimento degli alberi. Tale materiale era tra le prime scelte in quanto visto come sostenibile e poteva essere riutilizzato. In seguito, venne realizzato il tetrapack, il quale risultò meno inquinante rispetto alle materie plastiche.

Si stanno ancora ricercando delle soluzioni volte a creare dei packaging e proteggere i cosmetici senza alcuna plastica e che siano del tutto sostenibili, affinché abbiano un impatto minimo se non pari a zero sull’ambiente. Attualmente il 99% del packaging del settore cosmetico, utilizza materiale plastico. Per raggiungere il prossimo passo verso la sostenibilità si raccomanda l’utilizzo di plastiche in PET riciclato, ossia un materiale ottenuto dal riciclo della plastica.

Vi sono alcuni esempi particolarmente utili per far comprendere quali possano essere dei veri e propri packaging sostenibili e al contempo utili sia per la protezione del cosmetico sia per soddisfare pienamente le esigenze e aspettative del consumatore. Un esempio di buon packaging è quello proveniente da ingredienti vegetali come fecola di patate, mais o soia. Questi formano dei materiali completamente biodegradabili e versatili, risultano inoltre meno inquinanti e provengono da fonti rinnovabili.

Linea Solid.O Original di Albogroup

Albogroup è un’azienda molto conosciuta in territorio nazionale, che produce cosmetici e saponi per il retail e il settore hotel. Nel corso del tempo è riuscita a realizzare dei cosmetici solidi di elevata qualità, con dei packaging personalizzabili, completamente ecosostenibili.

Nello specifico, i clienti possono acquistare balsamo, shampoo e saponi per capelli in formato solido e confezionati in pratici astucci di cartone.
Sono perfettamente idonei al trasporto e sono certificati FSC.

Tali prodotti sono sostenibili e possono anche essere personalizzati per gli hotel. Attualmente sono sempre più i consumatori che ricercano dei prodotti di elevata qualità. Questo valore è stato ampiamente condiviso anche da Albogroup, il quale ha deciso di incoraggiare una sana economia per l’ambiente, così da ridurre al minimo l’impatto su di esso e garantire comunque dei prodotti perfetti per le persone.

I cosmetici solidi sono realizzati con ingredienti performanti e sicuri. Per soddisfare le esigenze dei consumatori in hotel e per garantire un packaging ideale, sostenibile, privo di plastica e sprechi, è stata realizzata nei minimi dettagli la linea Solid. O Original.

Quest’ultima presenta una serie di cosmetici solidi volti a ridurre gli sprechi e al contempo invitare colui che li utilizza ad applicare solo il quantitativo necessario di prodotto. Con i packaging normali e realizzati con la plastica infatti può capitare di eccedere con il quantitativo di cosmetico quando ciò in realtà non è affatto necessario, portando così a tanti sprechi, un maggior quantitativo di rifiuti e a un impatto ambientale più elevato.

Per tale motivo i prodotti appartenenti alla linea Solid. O Original sono realizzati come solid bar, la quale dev’essere suddivisa in due parti/dosi per evitare sprechi.

La collezione di prodotti Solid.O Original è un vero e proprio esempio elegante realizzato da Albogroup su come si possa produrre e progettare cosmetici solidi di elevata qualità dal packaging accattivante, moderno e del tutto ecosostenibile. Oltre ai tipici prodotti sono disponibili anche dei servizi di personalizzazione appositi per hotel o per conto di altri canali distributivi.

Qual’è la differenza tra produttore e distributore nella cosmetica?

Trovare un prodotto cosmetico per Hotel o una linea di cortesia per Hotel è molto facile se ci si rivolge ad aziende specializzate come Albogroup.

Questi prodotti, tanto importanti e utilizzati, hanno alle loro spalle un processo di creazione e commercializzazione molto complesso che coinvolge due diverse figure: produttore e distributore dei prodotti di bellezza e di Hotel Amenities. Capire la differenza fra queste due figure è importante soprattutto per il cliente finale, il quale potrà in questo modo prendere cognizione del percorso che ha fatto quel determinato tipo di prodotto che si appresta ad acquistare per il proprio hotel, oltre a permettere la sua fidelizzazione nel caso in cui rimanga soddisfatto dall’utilizzo dello stesso.
Di seguito, è possibile ottenere diverse informazioni sulla differenza fra produttore e distributore nella cosmetica, oltre a scoprire a chi rivolgersi nel caso in cui si abbia bisogno di prodotti di bellezza personalizzati per hotel.

Informazioni sulle confezioni dei cosmetici

Tutte le informazioni relative al produttore e al distributore del cosmetico sono riportate, naturalmente, direttamente sull’etichetta o sulla confezione dello stesso. La legge impone diversi obblighi in capo a queste due figure e le informazioni necessarie sono, appunto, riportate a scopo sia illustrativo che informativo: si tratta di un metodo attraverso il quale si intende tutelare il consumatore e renderlo edotto su quello che si appresta a usare nel breve periodo.

Su ogni confezione del cosmetico – oppure direttamente sull’etichetta nel caso questo non ne abbia una, come regolamentato dal reg. 1223/2009, – sono riportati in maniera distinta il nome, cognome (ragione sociale) indirizzo del responsabile dell’immissione sul mercato, che può essere il produttore, il distributore o altri a seconda degli accordi stabiliti. In altri casi il distributore figura come unico referente, soprattutto quando è il distributore a provvedere, a suo nome, alla registrazione del prodotto a livello comunitario sui portali europei dedicati CPNP. Ogni etichetta o confezione può presenta un codice a barre con diversi numeri. Il primo di questi rappresenta la provenienza geografica di quel prodotto: se c’è un 8, significa che questo è stato realizzato in Italia. Leggendo i dati del produttore, è possibile risalire alla sua denominazione.

Le differenze sostanziali fra produttore e distributore di cosmetici, invece, sono altre.

Chi è e cosa fa un produttore di cosmetici?

Il produttore di cosmetici, sostanzialmente, è un’azienda che si occupa della creazione del prodotto di bellezza, utilizzando le materie prime per creare il prodotto finito. Albogroup, azienda leader nella produzione di cosmetici per hotel, Hotel Amenities, saponi e saponette per hotel e linee di cortesia per Hotel, è un produttore.
Infatti, negli stabilimenti di Albogroup situati in Lombardia nei pressi di Bergamo si producono linee complete di Hotel Amenities a marchio proprio oppure personalizzate o anche conto terzi. Albogroup è una grande azienda produttiva da più di 40 anni specializzata in sviluppo e produzione di innovative linee cosmetiche per hotel, sempre con un’impronta sostenibile, nel rispetto della persona e dell’ambiente.

Per Albogroup il concetto di sostenibilità è finalizzato alla minimizzazione dell’impatto ambientale attraverso tecniche di produzione moderne, privilegiando l’utilizzo di packaging totalmente riciclabili. Mediante queste tecniche e con l’utilizzo di ingredienti di origine naturale, Albogroup offre un prodotto efficiente e performante. Si pensi solo alla linea plastic free di cosmetici solidi per Hotel Solid. O Original.

Una volta che il prodotto è finito, il produttore può realizzare l’etichetta, fare i test previsti dalla legge e le registrazioni obbligatorie, pronto da lanciare sul mercato.
Molte volte lo stesso distributore chiede all’azienda produttrice di creare per lui una linea cosmetica per hotel unica e personalizzata, esclusiva per il suo mercato. In questo caso si tratta di una vera e propria collaborazione a lungo termine in cui il distributore vede nel produttore diretto un vero partner e il business è interessante per entrambe le parti coinvolte. Per questo motivo Albogroup si propone come partner produttivo di altissima qualità ai distributori specializzati in Italia e all’Estero di cosmetici per Hotel, linee di Hotel Amenities, saponette e saponi per hotel e dispenser per Hotel.

Chi è e cosa fa un distributore di cosmetici?

Il distributore di cosmetici ha una definizione specifica anche dal punto di vista giuridico, contenuta all’interno del Regolamento CE 1223/2009. Si tratta della persona giuridica, diversa dal fabbricante di un prodotto o dall’importatore, che mette sul mercato comunitario un prodotto cosmetico. L’articolo 4 del medesimo regolamento aggiunge, inoltre, che il distributore di cosmetici è anche la persona responsabile nel caso in cui immetta sul mercato, a suo nome, un prodotto realizzato da altri modificandone alcune caratteristiche che ne rovinino l’integrità.

Sintetizzando, il distributore è colui che si occupa della vendita di un prodotto cosmetico senza, in alcun modo, modificare la struttura di quest’ultimo. Il ruolo di questo soggetto è di particolare importanza perché ad esso sono demandati specifici obblighi di legge: ad esempio, il produttore deve verificare la conformità dell’etichettatura, assicurare le qualità di trasporto e stoccaggio in modo da non rovinare o deperire il prodotto e infine collaborare con tutte le autorità regolatrici competenti presenti sul mercato. Qualora sia necessario, il distributore di cosmetici deve anche tradurre l’etichetta in tutte le lingue del mercato europeo. Nel caso di non conformità di uno di questi passaggi, il distributore di cosmetici ha anche diversi obblighi per evitare pesanti sanzioni: deve ritirarlo immediatamente dal mercato e non potrà immetterlo di nuovo se non risolve, prima, il problema o il difetto che si era palesato.

Come trovare un produttore di cosmetici?

Chi, dunque, è interessato a entrare in questo settore o ha un’idea particolare per un determinato brand di prodotti di bellezza, deve trovare un produttore di cosmetici per iniziare davvero. Sul mercato il numero di questi professionisti è davvero esiguo e, vista l’importanza dell’investimento che sta alla base di una strategia di distribuzione di prodotti, è fondamentale fare gli investimenti con la giusta accortezza in modo da non rischiare intoppi e mettersi nelle condizioni di dover sottostare a qualche sanzione ovvero l’obbligo di ritiro del prodotto dal mercato.

Un piccolo consiglio importante per molti è, comunque, quello di investire direttamente su un produttore di cosmetici italiano: questi ultimi sono in grado di offrire la migliore qualità possibile, inoltre dialogando con un produttore della stessa lingua sarà più facile riuscire a stipulare accordi più convenienti e proficui per entrambi le parti oltre che una collaborazione sul lungo termine basata sulla fiducia reciproca e l’interesse comune di crescere insieme in un percorso di soddisfazioni.

Albogroup produzione cosmetici per hotel conto terzi

Noi di Albogroupitaly.com produciamo cosmetici per conto terzi. Siamo specializzati soprattutto nel retail e nella produzione di commodities per hotel e Hotel Amenities.

Grazie all’esperienza maturata nel settore e ai processi di produzione garantiti e consolidati, nella nostra sede produttiva a Bergamo creiamo linee cosmetiche che sia adattano ai valori di ogni brand. Fra i prodotti tipici che offriamo spiccano gli igienizzanti per la persona (sia corpo che mani), ma soprattutto prodotti cosmetici per hotel, in formato mini-taglie o in bustine monodose o in flaconi dispenser a muro ecologici. La nostra caratteristica più importante è la velocità di risposta e produzione e un rapporto qualità-prezzo veramente concorrenziale: come produttore di cosmetici soddisfiamo numeri di produzione molto importanti nel minor tempo possibile offrendo anche la possibilità di personalizzare direttamente in azienda il packaging con il marchio del distributore. Inoltre, consentiamo allo stesso di entrare nel procedimento di formulazione delle sostanze, specialmente per quanto riguarda la scelta delle fragranze e degli ingredienti attivi naturali o biologici che rendono la sua linea esclusiva di Hotel Amenities veramente speciale. Offriamo la massima qualità e un servizio clienti dedicato.

Richiedi un preventivo su Albogroup.

Chiunque voglia entrare nel mercato della distribuzione dei cosmetici, deve tenere in considerazione tutti questi aspetti e poi operare di conseguenza. Richiedere un preventivo su Albogroup per la produzione di cosmetici conto terzi e Hotel Amenities per hotel è molto semplice: il preventivo è, naturalmente, gratuito e viene realizzato tenendo in considerazione le necessità del committente.

Albogroup è sempre alla ricerca di partners distributori in tutto il mondo, specializzati nel settore delle linee di cortesia. Contattaci se sei un distributore internazionale di Cosmetici per Hotel e vuoi progettare la tua linea esclusiva di Hotel Amenities o di cosmetici solidi per hotel.

Cosa significa prodotto cosmetico dermatologicamente testato

Molto spesso quando si sta valutando l’acquisto di un prodotto di cosmetica sulla confezione si va alla ricerca della dicitura ‘prodotto dermatologicamente testato’. Si pensa immediatamente a un articolo sicuro per la salute dell’uomo ma in realtà cosa significa? Quali sono i test che vengono effettuati e soprattutto su chi. Vediamo di fare chiarezza.

Per evitare problematiche relative alla salute della pelle è necessario rivolgersi ad un’azienda come Albogroup che produce per il settore delle hotel amenities e per il retail, prodotti dermatologicamente testati, anche per le produzioni di cosmetici conto terzi.

Tra i tanti prodotti disponibili in Albogroup e rivolti principalmente al settore delle linee di cortesia per hotel, c’è per esempio la Crema Corpo o Body Lotion, molto proposta e usata nel set di Hotel Amenities, soprattutto in Hotel più di classe. Per esempio, la Crema Corpo della Linea Argan con un’immagine grafica di lusso in oro e nero, oppure la Body Lotion della linea di Hotel Amenities Pure White, dall’immagine minimal ed elegante.

Cosa vuol dire testare prodotti su animali?

La dicitura dermatologicamente testato in realtà non fa riferimento a nessuna normativa in materia. Infatti, non esiste una definizione legale di questo termine ed è possibile, ma non certo, che il prodotto in oggetto sia stato sottoposto a un test grazie al quale sia stato possibile studiare i suoi riscontri sulla pelle ed eventuali effetti indesiderati.

Questi test vengono eseguiti con il supporto di strumentazioni avanzate e soprattutto con la costante supervisione di dermatologi specializzati in grado di valutare nel dettaglio eventuali condizioni patologiche, infiammazioni, arrossamenti e qualsiasi altra condizione sviluppata dallo stesso prodotto. L’unica certezza è, dunque, quella di sapere che il cosmetico è stato sottoposto ad una serie di verifiche direttamente sulla pelle senza poter scoprire, peraltro, se il test è stato eseguito su una persona oppure su un animale. Tuttavia, su quest’ultimo aspetto ci sono maggiori certezze perché secondo la legislazione europea (reg. 1223/2009) sulla produzione di cosmetici, i test non devono essere effettuati su animali ma su volontari umani sani evitando così di mettersi in alcuni casi specifici che potrebbero alterare il risultato del test clinico.

Tutti i prodotti cosmetici per hotel di Albogroup sono cruelty free in quanto non sono testati su animali.

Tra l’altro non è possibile neppure stabilire con assoluta certezza che queste verifiche siano state eseguite effettivamente da un dermatologo oppure da una persona esperta senza alcun titolo. Volendo essere piuttosto pignoli e maliziosi si può dire che con la dicitura dermatologicamente testato non si ha neppure la certezza che questo test sia stato superato (eventualmente solo eseguito) e che il prodotto non abbia sviluppato dei problemi per la pelle magari soltanto in determinati soggetti. Non ci sono indicazioni sulle tempistiche e sul laboratorio specifico in cui il test è stato effettuato per cui, in buona sostanza, il consumatore deve avere fiducia in un marchio reputando che i suoi prodotti siano sicuri. Da tempo le varie associazioni chiedono all’Unione Europea di proporre una dicitura regolamentata che preveda una serie di test certificati un po’ come accade per il cibo per il quale è obbligatorio indicare gli ingredienti, il luogo di macellazione in caso di carne, quello di allevamento e così via.

Il consiglio è dunque quello di affidarsi sempre ad un marchio adeguato e leggere con attenzione quanto riportato sulla confezione soprattutto per gli ingredienti che potrebbero sviluppare allergie.

Esistono vantaggi nell’utilizzarli sulla pelle?

È prassi praticamente consolidata quella di acquistare un prodotto che riporti la dicitura dermatologicamente testato perché si ha una maggiore sicurezza e probabilmente non verranno sviluppati degli effetti indesiderati. In realtà ci sono dei vantaggi perché normalmente questo genere di prodotti vengono realizzati con sostanze naturali testate sulla pelle e quindi senza alcun genere in controindicazione.

Tra l’altro, nel caso si vada ad acquistare un prodotto che non presenta questa dicitura sulla confezione si potrebbe incappare in una serie di problematiche di non poco conto. Innanzitutto, il prodotto potrebbe contenere parabeni ossia dei conservanti molto utilizzati in ambito cosmetico e farmaceutico per via delle loro caratteristiche battericida e fungicida. Il motivo per il quale i parabeni sono così temuti riguarda l’eventualità di sviluppare delle reazioni piuttosto forti dando origine, ad esempio, a una dermatite con relativo rossore, prurito e diversi fastidi per la quotidianità.

Dunque, meglio utilizzare dei prodotti che sono stati sottoposti a dei test. In questo caso si ha quantomeno la certezza che non sono stati usati dei prodotti sintetici ma soltanto sostanze naturali che non fanno male alla pelle. In aggiunta, in questi articoli che non riportano la dicitura, potrebbero esserci anche dei petrolati ossia delle sostanze che derivano dal petrolio. Si tratta di sostanze non naturali che potrebbero far male alla pelle e anche all’ambiente.

Cosa si intende per nichel tested?

I parabeni, anche se sono permessi nella normativa europea di controllo dei cosmetici, possono essere pericolosi per la salute della pelle ma al tempo stesso è necessario anche sincerarsi che nel prodotto cosmetico che si sta per acquistare non ci siano tracce di nichel. Per fare questo bisogna leggere attentamente la confezione. Una importante certezza in tal senso arriva dalla dicitura nichel tested riportata su determinati articoli. Ma cosa significa?

In particolare, vuol dire che il prodotto è stato sottoposto a un test specifico grazie al quale è possibile valutare se ci siano o meno tracce di nichel per cui si ha l’opportunità di evitare l’insorgere di allergie. Il test viene considerato superato qualora il quantitativo di nichel presente sia inferiore allo 0,00001%.
Potrebbe apparire come un aspetto secondario ma in realtà nel mondo ci sono tantissime persone che soffrono di allergia al nichel e che quindi vedrebbero la loro salute pesantemente messa in discussione anche perché il nichel può sviluppare diverse problematiche come la dermatite. Per rendere bene l’idea del problema è sufficiente sottolineare che il nichel è un metallo lucido di colore bianco argentato ed è molto importante per la realizzazione delle cosiddette leghe metalliche che vengono sfruttate in tantissimi campi dal settore automobilistico fino all’edilizia perché garantiscono maggiore durevolezza e resistenza alla corrosione.

Il motivo per il quale il nichel potrebbe essere presente in un prodotto cosmetico non è relativo alla possibilità che un’azienda possa utilizzare questo metallo ma che in realtà è anche un componente naturale presente nelle piante che vengono usate per un prodotto cosmetico.
Il nichel, infatti, stabilizza il metabolismo e il ciclo vitale delle piante perché è un oligoelemento ed è indispensabile anche per le esigenze del corpo umano. Tuttavia, il fabbisogno deve essere, in un adulto, compreso tra un valore che va da un minimo di 0,2 a un massimo di 0,5 mg. Superando questa soglia ci potrebbero essere dei problemi e vengono sviluppate delle allergie.

Come detto la più importante è la dermatite che peraltro comporta dei problemi anche per il sistema immunitario che viene sollecitato eccessivamente portando in essere una reazione immunitaria eccessiva e controproducente. Da sottolineare che solitamente i sintomi tipici dell’allergia al nichel si verificano in un lasso temporale che va dalle 12 alle 72 ore dopo aver utilizzato il prodotto. Una volta che si sono palesati sintomi bisogna immediatamente smettere di utilizzare il prodotto e rivolgersi al proprio dermatologo di fiducia per poter limitare la dermatite e contrastarla immediatamente.
Tra i sintomi più comuni della dermatite c’è la formazione di eczema cutaneo che si presenta nella zona delle mani e delle dita, sull’addome con particolare riferimento all’ombelico, sulle orecchie, sulla cavità orale e sulle ascelle. Inoltre, ci sono stati di arrossamento, prurito e di gonfiore che indubbiamente comporta dei problemi nella quotidianità.

Albogroup produzione cosmetici conto terzi

Disponiamo di una sede produttiva a Lallio in provincia di Bergamo con linee cosmetiche di alta qualità che hanno come principale obiettivo di proporre sul mercato dei prodotti in grado di soddisfare le aspettative dei clienti tutelando la salute. Incentriamo principalmente l’attività sulla produzione di saponi, shampoo, bagnoschiuma, prodotti igienizzanti per la persona ma anche creme corpo e prodotti cosmetici solidi.

La produzione diretta di cosmetici solidi è, infatti, una delle eccellenze di Albogroup. Grazie ad una grande esperienza produttiva e a linee produttive di ultima generazione studiate e realizzate appositamente per la produzione di shampoo e bagni schiuma solidi, Alborgroup è vero leader nella produzione di Hotel Amenities in formato solido, linee di cortesia per hotel plastic free e bassissimo impatto ambientale. La nostra linea di Hotel Amenities solide Solid.O Original è un prodotto innovativo ed ecologico, personalizzabile secondo le richieste di ogni catena di hotel o di distributore. Il marchio Solid.O Original è disponibile anche nella versione di linea di cortesia per bambini in formato solido. Anche questa linea è personalizzabile e Albogroup mette a disposizione la sua esperienza e capacità produttiva anche per produzioni conto terzi di prodotti cosmetici solidi, sia per Hotel che per il retail, la grande distribuzione o per la profumeria selettiva.

Scopri di più su Albogroupitaly.com e sulle nostre produzioni differenziate:
produzione di linee complete di Hotel Amenities
produzione di cosmetici per hotel conto terzi
produzione di saponi e saponette per hotel
produzione di cosmetici solidi per linee di cortesia
produzione di cosmetici solidi conto terzi
produzione di sachets e bustine monodose conto terzi
produzione di cosmetici in tubo conto terzi
produzione di dispenser per hotel ecologici
produzione di profumi per ambiente

Cos’è un boutique hotel? Significato, definizione ed esempi

Il termine “boutique hotel” definisce un Luxory Hotels, in genere di dimensioni non molto grandi, dotato di servizi esclusivi e personalizzati. L’espressione fu coniata negli Stati Uniti durante gli anni ’80, per poi attraversare l’oceano e giungere sino a noi: ad oggi i boutique hotel sono una tipologia di struttura ricettiva molto apprezzata dai viaggiatori, in quanto ognuno di essi è un piccolo mondo a sé, interamente dedicato alla cura del cliente.

Questi hotel si contrappongono alle grandi catene alberghiere, proponendo un ambiente di classe, caratteristico e intimo. Molto spesso i boutique hotel vengono chiamati anche “design hotel” o “lifestyle hotel”. Andiamo quindi a vedere quali sono i servizi che offrono e quali sono i requisiti da rispettare per rientrare nella categoria di boutique hotel.

Che caratteristiche deve avere un Boutique Hotel?

Affinché possa essere definito tale, un boutique hotel non deve possedere enormi dimensioni e generalmente non superare le 100 stanze. L’obiettivo di tali alberghi è creare un’atmosfera curata, dove potersi sentire a casa e conoscere altri viaggiatori nei luoghi di ritrovo: avendo a che fare con un numero minore di clienti, il personale e la struttura sono in grado di curare meglio il loro soggiorno e offrire servizi di qualità come Hotel Amenities e cosmetici per Hotel particolarmente ricercati e curati, proprio come le linee di cortesia di Albogroup.

I boutique hotel sono sempre più amati da viaggiatori esigenti, che sono spesso fuori casa e desiderano un posto accogliente, attento alle proprie necessità; tuttavia, piacciono anche a coloro che sono alla cerca di un hotel diverso dai soliti, dotato di una certa personalità. Essa si esprime a partire dal design dell’edificio, sempre molto chic ed elegante: alcuni boutique hotel adottano uno stile contemporaneo e di tendenza, ma ce ne sono anche altri ubicati in antichi palazzi, dove le decorazioni e i dettagli architettonici si fondono con arredi di pregio.

Tutto ciò concorre a creare un ambiente unico, che trasporta chi vi alloggia in una vera esperienza: spesso gli spazi dei design hotel presentano tessuti ricercati, stanze decorate e Hotel Amenity Set esclusivi. Anche quando si tratta di una catena di alberghi boutique, essi sono diversi l’uno dall’altro e l’ospite non ha mai la sensazione di essere in un posto già visto.

Tra i servizi offerti, spiccano i centri benessere, i ristoranti con piatti sofisticati, i servizi personalizzati e l’attenzione al cliente sin dal suo arrivo, dove la persona non è solo l’ennesimo ospite, ma qualcuno che merita un trattamento su misura. Nei bagni si trovano prodotti ricercati e d’alta qualità, anche prodotti cosmetici legati al territorio o con ingredienti di origine naturale. Un esempio è la collezione Italia di Albogroup, una proposta completa di dispenser destinati agli hotel di alta gamma con ingredienti e profumazioni legati strettamente alle eccellenze d’Italia e riconoscibili in tutto il mondo.
Albogroup è specializzata nella personalizzazione di hotel Amenities, in termine di ricerca, stile, qualità e prezzo. Scopri i servizi di personalizzazione di Albogroup, anche per le linee certificate ECOLABEL, COSMOS e RSPO.

Trattandosi di luoghi dove nessun dettaglio è lasciato al caso, anche i kit presenti nei bagni delle stanze, sono al di sopra dei soliti omaggiati in un comune hotel. Si tratta di cosmetici al servizio del benessere degli ospiti, la cui selezione viene effettuata con estrema cura da parte della struttura: l’intento non è solo non far mancare nulla all’ospite, ma fargli scoprire prodotti speciali, che potrà apprezzare utilizzandoli in prima persona.

Albogroup realizza per i suoi distributori prodotti cosmetici per alberghi di lusso e grandi catene e boutique hotel: grazie ad un’esperienza di 40 anni nel settore, produce articoli innovativi.
Spesso e volentieri, il kit cortesia dei design hotel si compone di cosmetici che appartengono a linee proposte dallo stesso albergo. Le linee cortesia luxury si caratterizzano per design eleganti, profumazioni sofisticate, uso di materiali ecosostenibili e preparazioni efficaci, che nulla hanno da invidiare comparate a quelle in commercio. Dopo aver testato questi prodotti, sperimentandone l’alta qualità, l’ospite può decidere di acquistare i suoi preferiti presso la struttura alberghiera, dato che diversi boutique hotel offrono tale possibilità.
Oppure può decidere di portarli a casa con sé: quei prodotti, che diventeranno una sorta di souvenir, saranno anche un’ottima pubblicità per l’albergo stesso, che rimarrà così ancor più impresso nella memoria. Il tutto concorre a creare un’esperienza in cui si ha la sensazione continua di aver accesso a qualcosa di limited edition, compresi i cosmetici.

Cosa significa Hotel Relais?

Quella di “hotel relais” è un’altra definizione che potrebbe confondere: trattasi di un termine di origine francese, che indicava un albergo situato in campagna. Il relais era un’antica stazione di posta dove ci si fermava a riposare durante i lunghi tragitti e il verbo richiama subito alla mente il rilassamento. Oggi un relais è un albergo di lusso, spesso piccolo o a gestione famigliare, situato in montagna, in mezzo alla campagna o in luoghi particolari, che favoriscono il relax lontano dalla routine quotidiana.

Sovente dotato di piscine, spa e centri benessere, si differenzia dai boutique hotel in quanto mira ad offrire alla propria clientela un soggiorno rigenerante, dove il riposo si alterna a trattamenti, ma anche a passeggiate in mezzo alla natura. Si tratta di residenze di charme, immerse in zone uniche e appartate, dotate di interni eleganti ed estremamente accoglienti. Sono spesso preferite da chi cerca una fuga romantica o da chi desidera staccare la spina dallo stress, allontanandosi dalla città.

Parte del fascino del Relais non risiede solo tra le sue mura, dove l’attenzione alle richieste degli ospiti è altissima, ma anche nella zona circostante l’edificio. Gli hotel relais sorgono spesso in ville di campagna, masserie rimodernate o antiche case. Anche in questa tipologia di Hotel particolarmente di classe la cura del dettaglio è altissima, soprattutto nella proposta di cosmetici per i propri ospiti. Molte volte non si tratta di semplici minitaglie, ma di cosmetici in flaconi di grandi formati, anche 100 o 200 ml, particolarmente eleganti, che restano a disposizione dell’ospite per tutto il suo soggiorno e che può anche portare a casa. Grazie al suo ufficio di ricerca e sviluppo e alle sue moderne linee produttive, Albogroup, che produce da 40 anni cosmetici per Hotel, sviluppa per i suoi distributori queste linee esclusive di hotel amenities anche in grandi formati destinati sia a grandi catene alberghiere di hotel di lusso che per il settore retail che, molte volte, richiedono anche un servizio di personalizzazione con il marchio e il design di ogni hotel o brand. La personalizzazione, infatti, è uno degli elementi di distinzione principale in queste tipologie di Luxory Hotels.

Collezione di lusso per hotel Deep Black

La collezione Deep Black di Albogroup, fornisce tutto l’occorrente per un set da bagno d’alta classe, con packaging contraddistinti dall’uso del colore nero, il quale si adegua senza problemi allo stile di ogni Luxory Hotels e agli arredi di qualsiasi bagno.

È una collezione personalizzabile che può essere sviluppata anche in grandi formati, con un logo e una grafica personalizzata, e si presta molto per diventare un prodotto semplice e raffinato che si sposa molto bene in bagni molto di lusso e di classe. Da sempre, infatti, il nero è sinonimo di classe, eleganza ed essenzialità: sulle confezioni dei prodotti Deep Black, spicca la sobrietà dei caratteri bianchi, tramite i quali, per l’ospite sarà possibile individuare istantaneamente il tipo di prodotto, senza confondersi.
Nella linea sono inclusi i comodi dispenser da 400 ml, dotati di stripe che permette di vedere il livello del contenuto, falconi da 30 ml, bustine coordinate e saponette incartate ecosostenibili. I prodotti spaziano dagli shampoo alla crema per mani, dal detergente intimo al bagnoschiuma.

Hotel luxury Amenities linea Honami

Un’esempio di collezione da sviluppare e personalizzare su richiesta è la linea di cortesia per Luxory Hotels Honami, che si ispira al lontano oriente per offrire agli ospiti un’esperienza evocativa grazie ai prodotti a base di Tè Bianco ed Estratti di Bamboo. Il Tè Bianco è una qualità pregiatissima di tè, che può essere colta soltanto per due giorni in un intero anno ed era molto amata dagli imperatori, mentre il Bamboo richiama subito le foreste giapponesi col suo aroma pulito e avvolgente.

Il concept di questa linea proposta da Albogroup, si basa sulla filosofia di bellezza e meraviglia orientale, incentrata sul benessere fisico e psicologico. Un concetto zen alla base di queste formulazioni assolutamente made in Italy. La parola “Honami” rappresenta la bellezza della natura, distillata in una linea di cosmetici dal packaging minimal, che impreziosirà il bagno di qualsiasi boutique hotel o relais.
Honami si ispira alla festa per la fioritura dei ciliegi, ricorrenza nazionale in Giappone, la quale simboleggia la prosperità e allo stesso tempo la caducità, con design dai colori soft, che si traducono negli eleganti flaconi da realizzare nelle dimensioni e formati preferiti, fino ai capienti dispenser da muro da 400 ml per sapone liquido, body lotion, shampoo doccia.

Albogroup produzione cosmetici conto terzi

Oltre ad offrire raffinate linee di cortesia per boutique hotel e alberghi di lusso, Albogroup è specializzato nella produzione di cosmetici conto terzi, sempre per il settore alberghiero, ma anche per il retail. I prodotti sono formulati e creati nella sede a Lallio, in provincia di Bergamo, dove nascono linee cosmetiche che garantiscono alti standard qualitativi e prodotti curati in ogni dettaglio.

L’impegno di Albogroup è creare delle linee che rispettino l’identità e le esigenze del cliente, il quale avrà a disposizione articoli come shampoo, body lotion, varie tipologie di saponi e saponette, creme e igienizzanti.
Scopri lo stile di Albogroup, il suo impegno green, il suo concetto di bellezza sostenibile e le sue produzioni conto terzi.

I cosmetici solidi ecosostenibili per Hotel di Albogroup sono la dimostrazione di come il lusso anche in hotel si fa ecologico per aderire alle esigenze della clientela che negli ultimi anni ha sviluppato una vera attenzione e passione per la sostenibilità e per il contenimento di sprechi.

Contattaci

Quali sono i vantaggi di uno shampoo balsamo solido?

Sempre più consumatori si stanno convertendo allo shampoo solido, abbandonando i cosmetici liquidi.
Ma quali sono i pregi dello shampoo solido, e quali sono i motivi che possono spingere al suo utilizzo?
Uno shampoo solido è:

  • ecologico: è rispettoso della salute dell’uomo e di quella del pianeta
  • zero rifiuti: riduce la plastica
  • pratico: è compatto, occupa poco spazio e non c’è rischio che si versi
  • facile da usare: basta bagnarlo e applicarlo sui capelli
  • economico: il prezzo di acquisto è più alto di uno shampoo liquido, ma dura più a lungo, perché sui capelli se ne mette meno, a parità di efficacia (uno shampoo solido equivale a 2 o 3 flaconi)
  • formula a bassissimo contenuto d’ acqua e con l’aggiunta di ingredienti biologici certificati
  • ottima performance, lascia la pelle morbida e liscia e detersa

Solld.O Original è una rivoluzione concettuale. Il prodotto è stato creato da Albogroup, azienda leader nella produzione di saponi e cosmetici di cortesia per hotel, e strutture ricettive. Solid.O original contiene solo ingredienti naturali e può essere personalizzato con fragranze su misura, la cui creazione è affidata a un naso professionista. Solid.O Original esiste in tre formati: shampoo, hair&body {shampoo e bagnoschiuma) e gel doccia solido.

Puoi vedere tutta la collezione di Solid.O Original nei formati classici per il retail qui, nei formati specifici per hotel e anche per bambini, come linea di cortesia per bambini di prodotti solidi per hotel.

Shampoo solido: cos’è?

L’attenzione per i cosmetici solidi degli ultimi anni si spiega, innanzitutto, con il loro principale vantaggio: il basso impatto ecologico. Sempre più consumatori cercano soluzioni rispettose per l’ambiente. Questa tendenza sta invadendo molti campi e quello della cosmesi non fa eccezione.

L’utilizzo di un sapone per capelli permette di ridurre il consumo di plastica. A differenza degli shampoo liquidi, quello solido viene generalmente venduto in imballaggi di cartone riciclabile. Partecipa così a una filosofia di vita a rifiuti zero.

Lo shampoo solido può, quindi, essere riposto in una piccola scatola riutilizzabile per evitare che rimanga all’aria aperta o semplicemente su un portasapone per evitare che scivoli sul bordo di una vasca, ad esempio.

Lo shampoo solido, inoltre, non è composto da acqua o ne contiene solo una piccolissima quantità. L’acqua presente negli shampoo liquidi non è, in teoria, un ingrediente problematico per l’ambiente, ma alla fine lo diventa, perché induce l’uso di conservanti per prevenire lo sviluppo di batteri o microrganismi. Questi conservanti possono finire per contaminare le acque sotterranee. L’acqua non è una risorsa inesauribile, quindi limitarne l’uso quando possibile contribuisce alla salvaguardia del pianeta.

Perché usare shampoo solido?

Lo shampoo solido offre il giusto compromesso per un prodotto di grande qualità, con una formula arricchita di ingredienti biologici, un’impeccabile performance senza gravare sull’ ambiente.

Una soluzione organica, un gesto ecologico

Utilizzare lo shampoo solido è un gesto eco-responsabile. A differenza di quelli liquidi, lo shampoo solido è offerto in contenitori riciclabili e spesso compostabili. Vuol dire che si adotta un prodotto cosmetico che si prende cura dei capelli e del pianeta allo stesso tempo. Il packaging biodegradabile contribuisce alla sfida rifiuti zero.

È pratico e duraturo

La saponetta è di gran lunga il formato più pratico e anche più economico. Non solo: cosmetici e trattamenti solidi sono più naturali dei loro omologhi liquidi.

Virtù eco per tutti i gusti

La maggior parte dei prodotti di bellezza, una volta, soffriva di una gamma limitata di scelte. Ormai è storia: gli shampoo solidi offrono una soluzione per ogni tipo di capello e per qualsiasi esigenza.

Come lavare i capelli con lo shampoo solido?

Per lavare i capelli con lo shampoo solido è raccomandabile, innanzitutto, districarli. Spazzolarli dopo la doccia non è salutare, perché i capelli bagnati si indeboliscono e, quindi, tendono a spezzarsi. Usando una spazzola o un pettine a denti larghi, si inizia dalle punte fino alle radici e si finisce spazzolando l’intera lunghezza.

A questo punto, si può bagnare il cuoio capelluto e insaponare lo shampoo solido tra le mani.

Non è necessario eccedere con la quantità di schiuma, perché potrebbe rendere i capelli appiccicosi. Dopo averlo applicato sui capelli (dal cuoio capelluto alle punte), è consigliabile eseguire un massaggio con lo shampoo solido, disegnando piccoli cerchi, senza dimenticare nessuna zona (nuca, dietro le orecchie, tempie, etc.).

Il massaggio ha 3 vantaggi:

  • permette ai principi attivi di nutrire in profondità i capelli
  • agisce sul sistema nervoso ed elimina lo stress
  • facilita la crescita dei capelli

Risciacquare, quindi, i capelli e le lunghezze con acqua pulita, iniziando dalla parte superiore della testa. La schiuma e i principi attivi che lo shampoo contiene scivoleranno verso le punte per nutrirle.

Una volta sciacquati i capelli, è preferibile lasciarli asciugare all’aria aperta: si possono avvolgere in un asciugamano (preferibilmente, non in spugna, ma a nido d’ape o in microfibra) o in un panno di cotone, ma è ancora meglio tamponarli leggermente. In questo modo, si conservano tutti i benefici dello shampoo solido e non si rischia di romperli.

Lo shampoo solido offre, inoltre, una formula 2-in-1: è sia detergente sia balsamo districante. Quando i capelli sono asciutti, si possono pettinare facilmente. Si noterà la totale assenza di nodi.

Gli shampoo solidi organici e i saponi naturali non contengono solfato o sodio, ma karité, vitamina E, oli essenziali, polvere di argilla verde, etc. Per massimizzare gli effetti, ecco 3 consigli:

  1. risciacquare i capelli con acqua tiepida o addirittura fredda
  2. asciugare lo shampoo solido per prolungarne la vita, poi conservarlo in una scatola fino al prossimo utilizzo
  3. usare un solo shampoo solido per la cura dei capelli

Come è fatto lo shampoo solido?

L’ingrediente principale di uno shampoo solido è il tensioattivo, un composto chimico necessario par la sua efficacia: è una sostanza detergente ed emulsionante, che funge da collegamento tra lo sporco, di cui vogliamo liberarci, e l’acqua. Senza questo componente è impossibile pulire efficacemente, poiché una sostanza grassa (lo sporco) non può mescolarsi con l’acqua ed essere disciolta senza l’ausilio di un prodotto idrofilo. I tensioattivi hanno un impatto ambientale particolarmente basso e proteggono il cuoio capelluto, grazie alla loro origine vegetale.

Oltre al tensioattivo, gli shampoo solidi contengono in genere:

  • oli vegetali
  • oli essenziali
  • acqua floreale
  • polveri vegetali o minerali

Nessun altro ingrediente è richiesto per fare di uno shampoo solido un prodotto efficace.

Quanto dura lo shampoo solido?

Una barra di shampoo solido di dimensioni standard fornisce fino a 80 lavaggi, che equivale all’incirca a tre flaconi di shampoo da 250 ml. Questa quantità può variare a seconda di fattori come quante persone lo usano, la dimensione, la natura dei capelli e, infine, come si conserva.

Come qualsiasi prodotto che si utilizza, solido o liquido, mantenerlo in ottime condizioni avrà un enorme impatto sulla sua durata: se non si conserva correttamente, la sua vita sarà notevolmente ridotta.

Le barrette di shampoo sono disponibili in diverse dimensioni e pesi, che vanno da 25 a 100 grammi. Il peso medio di uno shampoo solido è compreso tra 55 e 70 grammi.

La vita di uno shampoo si misura dalla ricorrenza dei lavaggi dei capelli, tuttavia, ci si può aspettare che duri in media 3-6 settimane.

Il miglior confronto è tra uno shampoo solido da 25 grammi e uno liquido da 200 ml. Uno shampoo solido medio da 55-70 grammi può sostenere dai 30 a 40 lavaggi. Questa quantità è simile a due flaconi di shampoo liquido.

Ci si può aspettare, dunque, che uno shampoo solido da 85 grammi duri più a lungo del solito. Poiché equivale a un flacone da 500 ml di shampoo liquido e può eseguire facilmente 40-60 lavaggi.

La dimensione massima di uno shampoo solido è di 90-110 grammi, equivalente a una bottiglia grande o media di shampoo liquido: è sufficiente per 60-80 lavaggi senza alcun problema.

Pe il mondo degli hotel i cosmetici solidi sono una vera rivoluzione e Albogrup fin dall’inizio del trend di mercato ha sviluppato linee specifiche di produzione in grado di produrre questo particolare cosmetico che, per sua natura, richiede molta capacità tecnica ed esperienza.

I cosmetici solidi ecosostenibili per Hotel di Albogroup sono la dimostrazione di come il lusso anche in hotel si fa ecologico per aderire alle esigenze della clientela che negli ultimi anni ha sviluppato una vera attenzione e passione per la sostenibilità e per il contenimento di sprechi.

Qual è la miglior profumatore e acqua profumata per Hotel?

Creare un’atmosfera di classe in hotel e in casa con i profumi d’ambiente giusti è essenziale per migliorare le prime impressioni e dare un caloroso benvenuto. Una buona customer experience parta con il naso, pur senza rendersene conto. Sono le prime emozioni che ti invadono e subito ti dicono senza sbagli quel che ti serve di sapere.

Albogroup con i suoi raffinati diffusori per ambiente vuole regalare il piacere di un profumo che possa penetrare nella memoria e diventare un bel ricordo.
Grazie all’esperienza di oltre quarant’ anni nel settore delle forniture alberghiere e al know how del suo personale tecnico, l’azienda Albogroup è oggi leader italiana e partner perfetta dei distributori che operano nel campo dell’hotellerie e può offrire loro soluzioni di profumatori di alta classe da posizionare nelle camere oppure nei luoghi comuni e in gradi di creare delle vere e proprio emozioni.

I profumi per ambienti di Albogroup sono così speciali che molte volte il cliente lo vuole utilizzare anche a casa. Per questo in molti hotel e in negozi di profumeria selezionati è possibile acquistare direttamente i profumatori per ambienti Note di Testa e Mémoires Affectives di Albogroup.

Sono alta profumeria e hanno il compito di creare un’atmosfera raffinata e di classe che ti fa sentire a casa, accolto e coccolato e sono particolarmente indicati per hotel di alta gamma dove l’attenzione all’ospite e al suo benessere è un obiettivo globale che coinvolge anche l’esperienza sensoriale e olfattiva.

Scegliere il miglior formato del profumatore

Esistono diversi tipi di profumatori, a seconda dell’utilizzo al quale sono destinati:

  • i profumatori di superficie (ciotole, wc) sono efficaci per eliminare gli odori indesiderati nei locali di servizio, come i bagni
  • i profumatori per ambienti distruggono gli odori: i principi attivi chimici che li compongono principalmente attaccano direttamente le particelle senza mascherarle
  • i profumatori per ambienti con oli essenziali sono innocui per la salute e non irritano la pelle: offrono un viaggio sensoriale continuo
  • profumatori multifunzione: igienizzano, disinfettano e deodorano: sono particolarmente adatti a locali soggetti a infezioni
  • fragranze per ambienti: ideali da diffondere nelle profumazioni fruttate, fresche, orientali, etc.

A seconda del contesto, potrebbe essere rilevante anche adottare soluzioni prive di allergeni, a base di ingredienti naturali, senza gas o riciclabili. La qualità dell’aria negli ambienti pubblici, come gli hotel, è un problema importante per gli anni a venire. Già oggi, d’altro canto, esistono requisiti di qualità dell’aria per luoghi come scuole, uffici pubblici, etc. Tenerne conto è un atto dovuto e costituisce un requisito di qualità per qualsiasi struttura ricettiva.

Quanto dura l’effetto del profumo nell’ambiente?

La durata del profumo nell’ambiente dipende da una serie di fattori, in primis la capacità del flacone: un diffusore di fragranze con un serbatoio da 200 ml, per esempio, in teoria, è in grado di durare circa 8 settimane. Tuttavia, su questa durata possono incidere diverse variabili: l’area della stanza, il tipo di diffusore, la capacità del contenitore, il numero delle volte in cui vengono girati i bastoncini. Pertanto, un diffusore di fragranze a bastoncini da 500 ml può durare 5 mesi, mentre un dispositivo da 100 ml può diffondere la sua fragranza per una media di 4 settimane.

Profumatori con bastoncini: quali sono i vantaggi?

I profumatori a bastoncini sono accessori decorativi, che appartengono alla famiglia dei diffusori di fragranze per ambiente. Sono costituiti da steli dritti o attorcigliati in rattan naturale o polimeri, immersi in una miscela profumata, contenuta in una bottiglia di vetro o ceramica, dal collo stretto. Il contenitore può assumere diverse forme. Il liquido è un profumo intenso appositamente formulato per questa tipologia di prodotto. Può contenere o meno alcol. Per usi specifici, alcuni produttori prediligono una miscela a base di alcol e oli essenziali.

Le bacchette assorbono il profumo e, dopo alcune ore, la fragranza permea gli steli e si diffonde nella stanza.
La durata della diffusione è correlata alla velocità di evaporazione della soluzione profumata. Più si espone la bottiglia alle alte temperature, meno a lungo la si può conservare. Più liquido contiene, d’altra parte, e più lentamente evaporerà. In linea di massima, una bottiglia da 100 ml si diffonde per 4-8 settimane a seconda dell’ambiente.
L’intensità della diffusione del profumo dipende dal numero di bacchette. Più se ne aggiungono, più intensa sarà la fragranza. I vantaggi legati ai diffusori a bastoncino sono:

  • trasmissione continua e discreta
  • sistema semplice
  • estetica e praticità
  • ecologici
  • ricaricabili, dunque economia.

Come si usano le profumazioni per ambienti?

Usare le profumazioni per ambienti è facile. Basta estrarre il diffusore dalla sua scatola e aprire il contenitore in vetro, conservando il cappuccio vicino al diffusore, in modo da poterlo richiudere in seguito, se necessario. A questo punto, basta immergere gli stick nella bottiglia. Si può modulare l’intensità della diffusione variando il numero di bacchette: più ce ne sono, più persistente (e veloce) è la diffusione. Meno sono gli stick, più sottile è la fragranza, ma più a lungo durerà il diffusore. Il profumo sale attraverso i bastoncini impregnati ed evapora, quindi, nell’ambiente.

È consigliabile posizionare la bottiglia nelle camere o in zone ad alto passaggio, soprattutto nella reception. I diffusori di fragranze, infatti, hanno il vantaggio di diffondere il profumo in modo continuo e di lasciare gli spazi profumati per tutto il giorno.

La scelta della fragranza dipende dal risultato che si vuole ottenere e dall’ambiente in cui viene posizionato il diffusore: se per le cucine gli agrumi sono perfetti, nelle camere, è meno pungente un aroma dolce, fresco o floreale.

Profumi di lusso per hotel esclusivi

Per rendere il viaggio sensoriale degli ospiti perfetto e di qualità, Albogroup popone due linee di essenze e confezioni destinate agli hotel, anche personalizzabili con il logo della struttura. Si tratta di fragranze uniche, messe a punto dal naso dell’azienda e oggi disponibili in diversi formati.

Note di testa

Diffusore di fragranza a stick: coniuga semplicità ed eleganze. È disponibile in molte profumazioni e in bottiglie da 500 ml.

Mémoire Affective

Confezione in bottiglie di vetro bianche o nere, molto eleganti. Questa linea punta a rievocare ricordi. È disponibile in formato diffusore con bastoncini da 700 ml con ricariche da 1000 ml.
Il profumo che ti riporta a casa, anche quando sei lontano.

Crema corpo: come si usa e come si applica correttamente

Applicare una crema sulla pelle ogni giorno è diventata per molti una routine assolutamente essenziale, perché la pelle non ha solo bisogno di idratazione all’interno (che si ottiene bevendo molta acqua), ma anche di cure all’esterno.

E se l’hotel dove si soggiorna potesse offrire una linea personalizzata di creme per il corpo, con profumazioni esclusive e logo personalizzato? Ci ha pensato Albogroup, società leader in Italia nella realizzazione di prodotti cosmetici per hotel e strutture ricettive in genere.

Body lotion: cos’è

Il suo ruolo è quello di neutralizzare il calcare dell’acqua ma anche di ammorbidire ila pelle, permettendo ai principi attivi di penetrare meglio. Come? Grazie a ingredienti ultra-idratanti come acido ialuronico o vitamine. Alcune body lotion contengono anche principi attivi antiossidanti e rivitalizzanti per un’ulteriore azione protettiva antietà.

La lozione per il corpo consente di opacizzare l’incarnato o ripristinarne la sua naturale luminosità, regolare il sebo, idratare la pelle secca, sollevare la pelle matura o lenire quella sensibile.
È una vera e propria coccola per la tua pelle, e in molti hotel viene offerta ai clienti direttamente nel set di cortesia che si trova in bagno, insieme con shampoo e bagni doccia. Albogroup propone ai propri clienti e distributori specializzati nel settore dei cosmetici per hotel linee complete di hotel amenities dove è possibile sempre avere anche la Body Lotion o Crema Corpo, disponibile sia nelle classiche mini-taglie da 20 o 30 ml oppure anche nei comodi ed ecologici dispenser per hotel.

Per dare il massimo della qualità e sicurezza Albogroup privilegia l’utilizzo di creme corpo dye free, senza aggiunta cioè di coloranti artificiali. Le nostre creme corpo hanno una texture morbida, bianca, per una sensazione di immediata idratazione e cura della pelle subito dopo la doccia. Inutile aggiungere coloranti artificiali che possono restare sulla pelle.
Un prodotto di qualità che è puro piacere sensoriale e benefici di bellezza.

Albogroup propone questa filosofia di Clean Beauty anche per le produzioni conto terzi o per le linnee personalizzate di hotel amenities che Albogroup produce per i suoi clienti e che può personalizzare con ingredienti di origine naturale o biologica. Se infatti sei alla ricerca di un produttore diretto di hotel amenities non puoi che rivolgerti ad Albogroup se voi sviluppare la tua linea personalizzata di cosmetici per hotel di alta qualità e al giusto prezzo.

Body Lotion: come si usa e applica?

Ogni cellula, tessuto e organo ha bisogno di acqua per funzionare correttamente. Il corpo, infatti, usa l’acqua per eliminare la maggior parte delle tossine accumulate dall’ organismo e contribuisce a mantenere in salute gli organi. L’acqua, dunque, è un elemento essenziale per una buona salute generale.
Applicare la lozione per il corpo al momento giusto è fondamentale, per trarne tutti i benefici.

Dopo la doccia

È il momento ideale, perché la pelle ha più umidità quando è bagnata o appena asciugata.
L’applicazione della body lotion sulla pelle bagnata aumenta, infatti, l’efficacia del prodotto, sigillando l’idratazione. Allo stesso tempo, consente di mantenere la pelle elastica e lucente.

Dopo la rasatura

La rasatura, oltre a eliminare i peli superflui, rimuove anche lo strato superiore della pelle. Ecco perché è molto importante idratarla, per evitare che si secchi, e lenirla dall’irritazione del rasoio.

Prima di andare a letto

Infine, un buon momento per applicare la crema corpo è appena prima di andare a letto. Durante la notte, la pelle e il corpo si rigenerano, quindi è importante nutrirli con il miglior cibo, una body lotion.
Gli studi indicano che il momento ottimale è tra le ore 22 e le ore 23, perché la pelle si rigenera e si ripara di più durante questo lasso di tempo, ma è sempre un piacere dare una coccola alla pelle, anche al mattino subito dopo la doccia.

Quante volte è consigliato applicarla?

La Body Lotion ha una texture molto fluida e dona alla pelle un aspetto fresco. Secondo la US National Eczema Association, le lozioni idratanti sono un’importante terapia per un’ampia gamma di condizioni dermatologiche: i prodotti la cui composizione contiene molecole lipidiche (dette anche ceramidi) sono particolarmente efficaci nel ripristinare la funzione protettiva della pelle e donarle una sensazione più confortevole. Per uomini e donne con pelle soggetta a secchezza o sfoghi, le body lotion svolgono un ruolo importante nel mantenere una barriera sana. I prodotti con ceramidi sono progettati per reintegrare i lipidi che sono stati persi dalla pelle. L’idratazione è un atto quotidiano e rilassante di cura personale. L’applicazione minima è una volta al giorno, ma l’ideale è applicare la lozione sul corpo due volte: dopo la doccia e prima di andare a letto, per rilassarsi dopo una giornata intensa, assicurandosi di massaggiare mani e piedi, dove la tensione tende ad accumularsi.

Per questo motivo molti hotel offrono ai propri clienti anche la crema corpo nelle proposte di prodotti di cortesia disponibili nelle camere. Molte volte, soprattutto per chi viaggia molto per lavoro, trovare nel tuo hotel un set di cortesia completo comprensivo anche di crema corpo da utilizzare dopo la doccia è un’attenzione in più. Se poi la qualità è quella di Albogroup con le sue rinomate e delicate profumazioni, il gesto di applicare la crema corpo sul corpo diventa una vera e propria coccola.
Scopri per esempio le profumazioni esclusive di Albogroup che possono personalizzare e dare carattere alla tua linea personalizzata di hotel amenties.

La crema corpo in hotel non è solo per il cliente femminile. Infatti, anche l’uomo apprezza moltissimo questo prodotto che utilizza quasi sempre quando lo trova disponibile nel proprio hotel.
In generale, è bene utilizzare quotidianamente la crema corpo, considerandola un passaggio fondamentale della propria routine di bellezza. E poiché spesso si combina la lozione per il corpo con il bagno, il momento ideale per applicarlo sulla pelle, secondo i dermatologi, è entro tre o cinque minuti dopo il bagno o la doccia. In questo modo, viene intrappolata l’umidità e ripristinata la barriera cutanea che potrebbe essere stata disturbata dal sapone, dal gel doccia e in generale dai prodotti utilizzati.
Ovviamente, indipendentemente dal fatto che ci si lavi o meno, la body lotion si può usare mattina e sera o quando si sente che la pelle tira.

Naturalmente, l’idratazione della pelle dipende, ed è notevolmente influenzata, da quella interna. È consigliabile, dunque:

  • consumare una quantità sufficiente di acqua ogni giorno ed evitare la sensazione di sete
  • mangiare cibi con proprietà idratanti come pesce, semi di lino, noci e frutta
  • sostituire alcol e caffè con succhi e frullati naturali.

Preparare il corpo prima dell’applicazione

Molte volte cerchiamo di idratare la nostra pelle in profondità, ma non è abbastanza. Ecco perché prima è necessaria una corretta esfoliazione. A cosa serve? Rimuove le cellule morte e lascia la pelle pulita, sana e pronta per assorbire i principi attivi della body lotion. In questo modo, è possibile conservare la pelle vellutata per un periodo di tempo più lungo con un piccolo gesto quotidiano che eviterà dispendiose cure per il corpo aggiuntive. L’esfoliazione può essere effettuata sul corpo 1-2 volte a settimana, utilizzando sempre prodotti adatti alla propria pelle.

Errori da non commettere

La maggior parte delle persone presta particolare attenzione alla cura del proprio viso, ma trascura quella del corpo. Il più semplice di tutti i passaggi di una routine di base per la cura della pelle del corpo è l’applicazione di una body lotion 3-5 minuti dopo la doccia, per il miglior assorbimento possibile. Ma quanto si è sicuri di applicarlo correttamente? Ci sono 3 errori comuni nell’idratazione della pelle del corpo:

1. Non applicarne abbastanza

Non bisogna essere parsimoniosi con il suo utilizzo. Per idratare completamente la pelle del corpo, si dovrebbe applicare una quantità generosa di crema corpo, senza dimenticare nessuna zona del corpo.

2. Non applicarla su tutto il corpo

Sono molte le persone che limitano l’idratazione della pelle solo alla zona delle gambe. Ma, in realtà, si dovrebbe idratare tutto il tuo corpo, non solo dopo la ceretta, ma ogni sera dopo la doccia, proprio come si farebbe con la cura della pelle del viso.
Per una pelle davvero liscia, è raccomandabile utilizzare uno scrub per rimuovere le cellule morte della pelle dalla superficie prima di procedere con la lozione.

3. Non si usa il prodotto giusto

In generale, si dovrebbe usare un prodotto che soddisfi le esigenze della propria pelle. Se si ha la pelle grassa tendente all’acne sul petto e sulla schiena, si dovrebbe preferire una composizione leggera e non grassa, mentre se si ha la pelle secca, è meglio scegliere una crema idratante ricca, un olio o un burro per il corpo. Per un effetto radioso su gambe e mani, arricchire il proprio arsenale di bellezza con una crema o un olio per il corpo è l’ideale.

Soap in Love di Albogroup

Con la linea per il retail Soap in Love, distribuita già in molti punti vendita in Italia, la crema corpo diventa profumatissima, giovane, con un’immagine fresca e colorata. Scopri qui tutta la collezione di creme corpo Soap n Love di Albogroup, da coordinare con i simpaticissimi saponi, i bagnodoccia e le nuovissime creme mani, sempre dalle profumazioni fresche ed accattivanti. La linea Soap in love di Albogroup, coordinata con saponi, gel doccia e creme mani, è disponibile in ben 8 profumazioni esclusive:

  • fragole e champagne
  • olive e mirto
  • mango e papaya
  • lampone e cannella
  • fico e rucola
  • melone e zenzero
  • ribes nero e foglie di vite
  • violetta e finocchio

Albogroup offre ai propri clienti una personalizzazione delle profumazioni, grazie al know how dei propri tecnici e alla professionalità di un naso specializzato. È possibile, infatti, creare fragranze uniche, utilizzando ingredienti locali, di provenienza biologica, per regalare a clienti un regalo inimitabile.

Ovviamente, sono personalizzabili anche le confezioni, le etichette, i formati, a secondo delle esigenze di ogni cliente o di ogni distributore. Albogroup è infatti partner affidabile nella progettazione e realizzazione di importanti progetti di cosmetici per hotel personalizzati, sia nei classici formati a mini-taglie, in bustine monodose, oppure negli innovativi dispenser a muro, dall’esclusivo design Albogroup e personalizzabili con formulazioni speciali e ingredienti particolari. Per non parlare della produzione diretta di saponi e saponette per hotel dove Albogroup è leader grazie alla sua esperienza di produttore diretto da più di 40 anni. Scopri per esempio la nuova di saponi certificata COSMOS NATURAL da Ecocert e contattaci per avere maggiori informazioni se vuoi la tua linea personalizzata.

Assicurare un servizio di qualità ai propri clienti in hotel consente loro di conservare un bel ricordo del proprio soggiorno e indurli a ritornare periodicamente. Albogroup è il partner ideale per suggellare ogni nuovo incontro, legandolo a un’emozione indelebile.